mercoledì 24 maggio 2017

COME DECORARE CASA PER UN MATRIMONIO: IDEA FAI DA TE FACILE E VELOCE...

Buongiorno, oggi post romantico che voglio dedicare a due sposini Roberta e Matteo.
Una mia amica, nonché vicina di casa 😉, mi ha chiesto di decorare le scale ed il cancello del nostro condominio per il matrimonio della figlia.
Devo dire che la cosa mi ha emozionato e reso felice ma nello stesso tempo mi è venuta un po' d'ansia 😂😂😂😂 perché in questi casi è facile sbagliare e rovinare tutto.

Ho pensato alla sposa, che è una ragazza semplice ed elegante...

Avevo a disposizione del tulle e dei fiocchi bianchi, ma mi sembrava tutto troppo ....bianco 😊😊
Mi e' venuta l'idea di creare delle roselline, sapevo i colori del bouquet, ma non trovando il cartoncino color salmone ho pensato di usare il crema e poi ho sfumato i petali con un pastello color carne, aggiungendo infine delle foglioline di un bel verde tenue.


Con lo stesso cartoncino e le stesse sfumature ho fatto anche le iniziali.


Ecco le rose ed i fiocchi pronti per essere assemblati....


Ecco il risultato....




Il fiocco con le iniziali l' ho fissato sul cancellino d'ingresso aggiungendo ai lati altri due fiocchi con le rose impreziositi da strisce di tulle.
Per le scale invece ho fatto dei giri di tulle intorno al corrimano che poi ho fissato con i fiocchi in vari punti.




Il lavoro con mia grande gioia è stato apprezzato, la giornata era fantastica, gli sposi bellissimi  i genitori e gli invitati elegantissimi...ed io molto soddisfatta... non mi resta che augurare ancora tanto amore e tanta serenità a questa giovane coppia e ringraziare Roberta, Maria Teresa e Livio per avermi resa partecipe a questo meraviglioso evento...

TANTO AMORE ANCHE A TUTTI VOI CHE SIETE PASSATI NEL MIO NIDO !!! 




venerdì 19 maggio 2017

SHOPPING BAG CON INVOLUCRO CIALDE DI CAFFÈ E TÈ ..

Ciao a tutti ecco un post veloce veloce e super ricicloso...




Per poter fare questo tipo di borsa bisogna raccogliere le bustine che contengono le cialde del caffè o del tè, ce ne sono di tanti  tipi e di diverse grandezze.



Vi consiglio di non strapparle ma di inciderle dietro con un taglierino per togliere la cialda in modo di avere poi delle bustine tutte uguali e il più possibile integre.


Non posso dirvi con precisione quante buste raccogliere perché questo varia in base a quanto grande vorrete la vostra shopping bag e a quanto grandi sono le bustine.


Cosa serve:
☕ bustine porta cialde
☕ cordino per i manici (riciclato anche questo togliendolo dalle borse di carta dei negozi)
☕ macchina da cucire

Come si fa:
Sovrappongo una bustina sull' altra e cucio a macchina prima le strisce in verticale e poi le unisco in orizzontale (o viceversa ) .


Compongo così i vari pezzi, il davanti, il dietro, i due laterali e il fondo, poi unisco il davanti e il dietro al fondo e aggiungo i laterali, infine cucio i manici (le cuciture sono tutte esterne).....


FINITA!!!!

È un'idea carina e riciclosa, io la utilizzo come porta documenti quando vado al lavoro, mia mamma la tiene appesa all'ingresso come porta sciarpe e foulard.


Vi è piaciuta l'idea? 😊😊😊😊

Non mi resta che salutarvi e augurarvi una serena giornata ....ciaoooooo e grazieeee



giovedì 11 maggio 2017

SEMPLICEMENTE. ...MAMMA ❤

Si avvicina la festa della mamma, una festa così dolce, piena d' amore per un ruolo così importante e a volte difficile.
Ricordo con nostalgia le sere d'inverno quando portavo i miei figli nel "lettone" e abbracciati sotto le coperte leggevo loro una fiaba, spesso mi addormentavo prima io 😂😂 ....oppure quando erano ammalati rimanevo seduta vicino al loro letto ad osservarli con ansia e la notte sembrava non finire mai....
È passato un po' di tempo, adesso hanno 17 e 13 anni, sono cambiate le abitudini e le ....ansie....😅😅😅

Forse, proprio grazie a questi ricordi è nato questo piccolo oggetto....



che trovo molto dolce, un tenero topolino che dorme beato vicino alla sua mamma che canta una dolce ninna nanna mentre lavora a maglia....




Come molte mie creazioni è nata quasi per caso, riordinando mi sono trovata fra le mani alcune pigne, gusci di noci e ghiande ....e così sono nati loro ❤❤ ...mi piace così tanto che penso di crearne altri ....ci sto pensando 🤔🤔🤔e vi farò sapere 😊😊😊

Ringrazio i miei figli...Riccardo e Annalisa che mi hanno ispirato e mio marito Andrea che mi appoggia in ogni scelta!!!

Non mi resta che salutarvi e augurarvi tanta gioia e amore!!!

UN ABBRACCIO E ....GRAZIE DI ESSERE PASSATI, IL MIO NIDO È PICCOLO MA SE CI STRINGIAMO CI STIAMO TUTTI!!!!


giovedì 4 maggio 2017

DOLCI BOMBONIERE ....❤

Eccomi... con un post a cui tengo particolarmente, dedicato alla realizzazione di queste dolci pigottine che ho utilizzato come bomboniera per la cresima di mia figlia.


Comincio col dirvi che per realizzare il viso e i capelli ho seguito il video-tutorial delle "pigottine di Vanda" (più giù trovate il collegamento a YouTube), poi come al solito ho personalizzato il resto, perché io alla fine faccio sempre così, prendo spunto ma poi la mia mente vola, vola e non si ferma fino a quando non ha ben preciso cosa fare e soprattutto cerco sempre di utilizzare materiale facili da trovare o che addirittura ho già in qualche scatola nell'armadio😉😉


COSA SERVE per realizzare una pigottina:
- stoffa stretch o lycra color carne o rosa per il viso (cerchio di 8,5 cm circa di diametro)è importante che sia questo tipo di stoffa !!!
- stoffa in cotone di due tonalità (cerchio di 20 cm di diametro per ciascun tipo di stoffa)
- cordino per gambe e braccia (50 cm circa)
-pizzo per il colletto (20 cm circa) 
Pallina in polistirolo da 3,8/4 cm
-spillo con capocchia bianca o comunque di un colore chiaro.
- pennarello punta sottile e colore acrilico bianco
- cipria o fard rosa 
- un po' di lana per i capelli (con un gomitolo otteniamo circa 3 pigotte) 
- feltro per le decorazioni e due piccoli cerchi per i piedini (diametro 3,5cm) 
- nastro in raso per poterla appendere (15 cm circa)
-ago, filo e macchina da cucire
-colla a caldo



COMINCIAMO?

Realizzo il viso: come Vanda e il video lo trovate QUI.... poi passo ai capelli e scelgo un'acconciatura, guardate QUI ... inserisco fra i capelli il nastro di raso per poterla appendere.

realizzo il vestito: sovrappongo i due cerchi di stoffa dritto contro dritto e cucio lasciando una piccola fessura, rivolto il lavoro e chiudo l'apertura rimasta con piccoli punti nascosti e stiro il cerchio così ottenuto.


Per spiegarvi i vari passaggi ho utilizzato una sagoma in carta ...
Piego (non proprio a metà) il cerchio, tenendo all'interno la soffa in tinta unita:


Giro il semi-cerchio ottenuto e piego verso l'interno le due estremità:


Metto un puntino di colla a caldo nel punto indicato nella foto, (attenzione la colla deve congiungere e chiudere le due estremità che ho ripiegato non appiccicarsi anche con il retro):


Realizzo il colletto: imbastisco la striscia di pizzo e chiudo a cerchio arricciando e fissando con un nodo, incollo all'estremità del vestitino.


Realizzo braccia e gambe: taglio circa 15 cm di cordino e incollo le estremità dietro e appena sotto al colletto, il restante cordino lo piego a metà e lo fisso all'interno del vestito, in cima appena sotto al colletto.


Realizzo i piedi: piego a metà il cerchio e poi ancora a metà e lo incollo intorno all'estremità del cordino delle gambe.

Non mi resta che abbellire il tutto con fiori o nastrini ....liberate la fantasia!!!


I confetti si possono mettere in sacchettini e poi legarli sotto al vestitino...io ho preferito metterli in una scatolina e inserirli insieme alla pigottina in una bella scatola di latta.


Ho poi trasportato il tutto all'interno di una cassetta di legno (quelle della frutta) che ho dipinto con acrilico bianco, spugnato con del rosa e decorato con il nome di mia figlia....


Mi sono accorta che questo post è. ..lunghissssssimo!!!!😁😁😁

Spero tanto vi sia piaciuto e se per caso vi avessi ispirato (come è successo a Susy e Michela 😘) vi chiedo di farmelo sapere, ne sarei lusingata e condividerei volentieri le vostre pigottine nella mia pagina Facebook !!!

GRAZIE MILLE DI ESSERVI FERMATI NEL MIO NIDO 😘😘a presto!!!







mercoledì 26 aprile 2017

PORTA TELECOMANDI FAI DA TE ...

Che bello rilassarsi sul divano, magari leggendo un bel libro mentre si sorseggia una tisana o semplicemente guardando la televisione.
Ultimamente, in casa mia, i telecomandi giocano a nascondino tra i cuscini e allora ho pensato ad un modo per averli sempre in ordine e a portata di mano.


Ecco cosa serve:

- stoffa cm 260 × 32
- macchina da cucire

Piegare la striscia di stoffa a metà per la lunghezza e cucire i due lati lunghi. Rivoltare e chiudere il lato con una cucitura a macchina ripiegando verso l'interno 5 mm di stoffa.
Dal lato opposto a questa cucitura, ripiegare la stoffa di 20 cm per formare una tasca ed eseguire due cuciture ai lati e altre due ad una distanza di 10 cm tra loro.
 Ecco fatte tre comode tasche...



La striscia dovrà per forza essere abbastanza lunga da poterla infilare comodamente sotto il cuscino della seduta del divano, in modo che rimanga bel salda e non scivoli con il peso dei telecomandi.


Io ho "riciclato" un avanzo di stoffa che avevo da tanto tempo nell'armadio, è del semplice cotone che avevo acquistato per far confezionare una camicia a mio marito.

Volendo, facendolo più largo o con una sola tasca può trasformarsi in porta libro o riviste.

Io sto già pensando di farne uno anche per il letto di mia figlia, da incastrare tra materasso e rete, magari con due comode tasche per infilarci il libro e gli occhiali ed averli subito a portata di mano. 😉😉

Io lo trovo molto comodo ....e voi cosa ne pensate?

Con questo post partecipo a ....guarda QUI:




BUON RELAX E ....grazie di essere passati 😊


martedì 18 aprile 2017

CONIGLIETTI IN LEGNO FAI DA TE...

buongiornissimo,
 con questo post vi voglio presentare i miei coniglietti di...legno 😊😊😊 e darvi dei semplici consigli per realizzarli ....


Cosa serve:

🐰 due dischi di legno grandi per il corpo
🐰 uno un po' più piccolo per la testa
🐰 un più piccolo ancora per la coda
🐰 due pezzi di legno tagliati di sbieco per le       orecchie
🐰 colla a caldo/viti e bulloni

Testa e coda vanno fissati fra i due disci del corpo.

Il coniglietto piccolo è il primo che ho fatto e l' ho assemblato con colla a caldo, è nato come decorazione per il mio balcone.


Il secondo, invece, è decisamente grande 😂😂, da giardino, l' ho fatto con l'aiuto di mio padre che ha tagliato i vari pezzi con la motosega e l'ha assemblato con viti e bulloni 😊😊. (Abbiamo aggiunto un pezzo di legno sotto il corpo per dare stabilità.)



Ecco Mia, sorpresa nel vedere un coniglio in giardino 😊😊😊

CON QUESTO POST PARTECIPO AL CHALLENGE DELLE TRE PAZZE PAPERINE :


C'è tempo fino al 29 aprile!!!!!

Non mi resta che salutarvi, ringraziarvi e augurarvi una serena giornata ...creativa 😉😉😉




martedì 11 aprile 2017

TANTE ROSELLINE CHE DIVENTANO ...MOLLETTINE!!!

Buongiorno a tutti ecco un post veloce veloce nato quasi per caso.
La mia cognatina 😙, mi ha chiesto un consiglio per poter realizzare qualcosa di veloce ma nello stesso tempo carino da proporre ad un piccolo mercatino per la scuola di mia nipote ( nipote ballerina ...in un altro post vi parlerò dell'altra nipotina appassionata di cavalli 😊).
Ecco la mia idea....ho ritagliato tante roselline utilizzando l'apposita fustella della Big Shot .....





Per le foglioline ho utilizzato la "punta" di una foglia grande,  poi incollato tutto con colla a caldo su di un becco d'oca...



Un vero arcobaleno di ...mollettine....fissate poi su cartoncino verde per rendere l'esposizione più elegante.


Brave ragazze ordini eseguiti alla perfezione!!!!😉😉😉😉😉

Scherzi a parte .....un grazie di 💟 a Lara e Sofia per avermi coinvolto in questo progetto!!!!
UN ABBRACCIO e.....alla prossima!!!!

UN GRAZIE E UNA SERENA GIORNATA INVECE A TUTTI VOI CHE SIETE PASSATI NEL MIO ...NIDO...!!!!😊😊😊😊

martedì 4 aprile 2017

CAPPELLINI COPRI UOVA ....

Ciao a tutti oggi vi voglio proporre questi simpatici cappellini di lana copri uova.





Visto il periodo 🕊 mi sembrano adatti e poi sono velocissimi da fare.
Tutto è nato perché avevo degli avanzi di lana (colori un po' bruttini, lo ammetto...)e non sapevo come utilizzarli e allora pensa e ripensa, naviga e rinaviga in internet. ...ecco fatti i cappellini uno per ogni componente della famiglia Mia compresa (per lei ho aggiunto le orecchie 😊😊😊)

MATERIALE :

💟  avanzi di lana
💟  Uncinetto

PUNTI:

💟  maglia bassa, catenella, maglia bassissima

Potete utilizzare sia la tecnica base dell'uncinetto, ossia ad ogni giro si chiude con una maglia bassissima e si ricomincia il nuovo giro con una catenella che sostituisce la prima maglia bassa, oppure con la tecnica amigurumi che prevede la lavorazione in tondo senza chiudere il lavoro ad ogni giro. (consiglio comunque di mettere un marca punti o una semplice graffetta nella prima maglia di ogni giro per aver sempre presente dove iniziano i vari giri)
L'uso di una tecnica o dell' altra dipende da voi, io ho provato tutte e due le tecniche e si possono fare tranquillamente entrambe.

Ho cominciato con un anello magico dove all'interno ho lavorato 10 maglie basse e ho chiuso con una maglia bassissima  (metodo amigurumi: lavoro il primo aumento nella prima maglia bassa del giro precedente)
Nel secondo giro: catenella e un aumento in ogni maglia del giro precedente per un totale di 20 maglie basse.
Ho continuato così, senza più aumenti, fino alla lunghezza desiderata. Volendo dopo circa 8/9 giri si può cambiare il colore e continuare per altri 3/4 giri per fare un bordino a contrasto che ho poi ripiegato.


 Ho aggiunto infine il pon pon.



Per il modello con il para-orecchie ho lasciato libere 5 maglie, alla sesta ho lavorato:
1-    5 maglie basse (giro il lavoro)
2/3- 1 catenella e 3 maglie basse
4-    1 cat. e 2 m.b.
5-    1 cat. e 1 m.b.
6-    ho continuato con una catenella per circa 10 cm.
Si lasciano libere le successive 5 maglie basse del cappello e si ripete dal punto 1 a 6.

Bene.... buon lavoro!!! A PRESTO E COME AL SOLITO....GRAZIE DI ESSERE PASSATI DA QUESTE PARTI!!!😉😉😉

lunedì 27 marzo 2017

ROMANTICI CUORI IN PANNOLENCI...

Con questo post vi voglio parlare di due lavori che ho fatto per due occasioni particolari, due matrimoni.
Mi piace, quando ricevo dei confetti per occasioni così importanti, donare subito qualcosa fatto da me, che non sia troppo vistoso, perché a volte non si conoscono i gusti degli sposi, ma che comunque risulti elegante e nello stesso tempo semplice.









L'abbinamento dei colori è lo stesso perché mi piace molto, cambia un po' la forma e ovviamente le iniziali.

Per prima cosa disegno le iniziali su di un foglio a quadretti e quando sono soddisfatta comincio il ricamo rispettando lo schema.



Sovrappongo la tela Aida al pannolenci, faccio un'imbastitura per fissare i due tessuti e ricamo.
Una volta finito il ricamo sfilo con molta pazienza i fili di tela Aida.
Ritaglio il cuore intorno alle iniziali e assemblo tutto a punto festone, imbottendo un pochino e aggiungendo rose e nastrino per appenderlo.
 Volendo, all'interno si può aggiungere un sacchettino di lavanda per trasformarlo in profuma armadi.

Semplice, ma secondo me molto elegante.

Non mi resta che salutarvi e augurarvi una buona giornata!!! GRAZIE DI ESSERE PASSATI ....

lunedì 13 marzo 2017

IO, IL PIROGRAFO E ...KLIMT...2

Buongiorno a tutti, in uno dei precedenti post vi avevo presentato "le tre età della donna" di Klimt pirografato e colorato da me (vedi QUI) e siccome la cosa mi è piaciuta ho voluto replicare, questa volta con un'opera famosissima "il bacio".
La tavola misura 15x22 cm.


Diciamo che la quantità di particolari ha reso l'esecuzione un po' lunga ma il risultato finale mi piace molto.



Come sempre ho aggiunto qualche particolare colorato a pastello.

Sto già pensando a quale altra opera potrei replicare, voi avete idee?

GRAZIE DI ESSERE PASSATI DA QUESTE PARTI!!!

(Non so se capita anche a voi, ma quando sto lavorando ad un progetto creativo sono euforica e non vedo l'ora di dedicarci del tempo, poi quando sto per finire mi viene una sorta di nostalgia che quasi quasi mi fa pensare di lasciarlo incompiuto per riprenderlo più avanti...quindi devo subito pensare a creare qualcos'altro....è una faticaccia 😂😂...)

Bene....sperando che qualcuno mi capisca 😁😁....vi auguro una bellissima giornata piena di gioia e creatività, perché come diceva Einstein " la creatività non è altro che un' intelligenza che si diverte"

CIAOOOOOOOO  💟💟💟

lunedì 6 marzo 2017

CASETTA RIFUGIO PER API SOLITARIE E INSETTI UTILI

Ciao a tutti, vi voglio raccontare questa buffa storia.

Tempo fa stavo cercando in internet consigli e tutorial per costruire dei nidi artificiali per cinciarelle. Mentre scorro decine di immagini di casette per uccelli, ecco che trovo delle strane casine riempite di canne di bambù, incuriosita faccio una ricerca ed ecco che scopro che in Olanda, Germania, Regno Unito ma anche in Austria è abitudine mettere nei giardini o negli orti dei rifugi (chiamati anche hotel) per api solitarie ed insetti utili per l'impollinazione come farfalle, coccinelle ecc.
Scopro che le api solitarie si chiamano così proprio perché non vivono in colonie, non hanno il pungiglione velenoso e svolgono un duro lavoro impollinando cespugli e alberi da frutto, si rifugiano nelle cavità degli alberi e a causa dell'inquinamento sono una specie minacciata.

Più leggevo e più volevo anche io un rifugio per api solitarie 😁😁.....come già detto in un altro post, non ho un giardino privato ma un bel balcone che d'inverno si riempie di uccellini affamati e dalla primavera all'autunno di fiori ed erbe aromatiche, quindi ho voluto costruirne una.

Devo ringraziare mio marito che mi ha tagliato i vari pezzi di legno che poi ho assemblato e colorato.







Ho inserito i pezzi di canna di bambù (un lato deve essere chiuso, io non ho messo un altro pezzo di legno ma ho semplicemente sigillato il fondo delle canne con colla a caldo), ho colorato con colori acrilici, aggiunto due finestrelle riutilizzando due bastoncini tondi (quelli dei ghiaccioli ....quando qualcosa è di legno tendo sempre a conservarlo) e tendine di pizzo. Un lato l'ho decorato con una pianta di glicine, l'altro con un cespuglio di lavanda.
Devo dire che questa casetta così colorata dona già al mio terrazzo un'aria primaverile non mi resta che aspettare che qualcuno venga a farmi visita.




Ho fatto una passeggiata con Mia, oggi è  una bella giornata di sole, la natura si sta risvegliando osservo i colori, le prime margherite e le timide gemme sugli alberi, la primavera è nell' aria e pensare che la mia stagione preferita è l' inverno 😊....

Con questo post PARTECIPO:







c'è tempo fino al 31 marzo!!!


Buona giornata a tutti e grazie di essere passati.